Decoupage fai-da-te di mobili con tovaglioli: istruzioni passo-passo, foto e video

Molte persone sono abituate a percepire i mobili come qualcosa di permanente e non soggetti a cambiamenti … Di norma, i mobili vengono acquistati raramente e si aspettano di usarli per molto tempo. E questo è giustificato: i mobili non sono economici, questa parte degli interni è piuttosto pesante ed è semplicemente difficile eseguire qualsiasi manipolazione con esso. Cosa fare se non sono previsti nuovi fondi per l’acquisto, ma vuoi davvero aggiornare la situazione? Puoi provare a usare mani abili e decorare vecchi mobili con decoupage.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Un po ‘sulla storia del decoupage

Parola francese «decoupage» tradotto in russo come «tagliare». La tecnica del decoupage è entrata nella nostra vita più pienamente nel 20 ° secolo, ma le origini di questa arte decorativa risalgono al lontano 12 ° secolo, e non alla storia francese, ma alla Cina. In questo paese i poveri cinesi decoravano le loro case con frammenti intagliati.

Record di mobili di decorazione con immagini tagliate su carta sono reperibili in documenti storici provenienti da Germania e Polonia. Risale al 15 ° secolo.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Il punto più alto dell’arte del decoupage si nota in Europa nel 17 ° secolo. Fu in quel momento che i mobili importati dalla Cina e dal Giappone con un bellissimo intarsio divennero popolari. Ma tali mobili non erano alla portata di molti che volevano acquistarli e portavano tali articoli in quantità limitate..

Fu allora che gli specialisti in mogano di Venezia mostrarono la loro ingegnosità e un po ‘di astuzia. Hanno semplicemente ritagliato motivi orientali dalla carta e li hanno incollati alle superfici dei mobili, coprendoli con una quantità di vernice multistrato. Gli ebanisti dovevano applicare 30-40 strati di vernice ciascuno per ottenere un’analogia con i mobili importati dai paesi orientali..

Gli artigiani veneziani locali hanno apprezzato il loro «capolavori» molto più economico, quindi hanno acquistato più volentieri.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Seguendo i mobili, simili imitazioni erano incollate alle pareti e ai soffitti delle abitazioni. Fondamentalmente, questo è stato fatto da persone a basso reddito, cercando di seguire la moda all’interno di persone benestanti.

A poco a poco, il decoupage ha iniziato a conquistare di più il cuore delle donne e si è trasformato in un mezzo per decorare vari oggetti femminili e aggeggi: fan, schermi, cofanetti.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Tecniche e materiali hanno subito cambiamenti nel tempo, ma la cosa più importante rimane: decorare qualcosa con l’uso sapiente dei principi del decoupage.

Oggi la tecnica del decoupage è parte integrante di stili come la Provenza e lo shabby chic..

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Tecniche di decoupage

Esistono cinque tipi principali di decoupage:

  1. Diretto (l’immagine è incollata all’esterno della cosa o dell’oggetto da decorare).
  2. Reverse (usato per decorare superfici di vetro trasparente, in questo caso l’immagine è incollata con il lato anteriore sul retro dell’oggetto di vetro).
  3. Volumetrico (alcuni degli elementi decorativi sono volutamente realizzati sopra tutti gli altri, per questo usano molti strati di frammenti di decoupage o masse speciali di modellazione).
  4. Fumoso (questo tipo di decoupage è quello di imitare la pittura artistica, il bordo tra l’immagine e la superficie è quasi invisibile, un alone fumoso appare intorno all’immagine).
  5. Decopatch (l’intera superficie dell’oggetto viene incollata con pezzi di carta di diverse trame: tovaglioli, cartone ondulato, fogli di carta, ecc.)

La scelta della tecnica del decoupage dipende dall’idea del decoratore, dallo stile di decorazione dell’intera stanza, in cui «introdotto» oggetti con decoupage.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Materiali per il decoupage

Il decoupage non richiede molti materiali.

Con le immagini di carta e la colla adatta disponibili, puoi ottenere un meraviglioso elemento decorativo. C’è anche una piccola sfumatura: per dare individualità e nobiltà ai prodotti decorati con la tecnica del decoupage, potrebbero essere necessari materiali aggiuntivi..

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Applicazione cartacea

Le immagini che ti piacciono da cartoline, riviste colorate, etichette e persino sfondi – tutto questo può diventare un oggetto che viene incollato durante il decoupage. Calendari, note di giornale, carta da regalo nelle abili mani dei decoratori possono trovare la loro seconda vita, come elemento decorativo.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Aiuta i tovaglioli

I principali materiali che sono convenienti, in termini di qualità e varietà sono i tovaglioli di carta. Puoi usare normali tovaglioli a tre strati e piccoli fazzoletti di carta a quattro strati. Questi tovaglioli sono venduti sia nei supermercati domestici che in negozi specializzati di artigianato. Acquistando tovaglioli in «articoli per cucito», puoi acquistarli uno per uno, scegliendo l’unico di cui hai bisogno in base alla tua idea creativa.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Carte decoupage

Esistono anche speciali carte lucide con foto in vendita: fogli di carta tematici di dimensioni diverse, che sono raggruppati in cosiddette carte decoupage. Questi «aiutanti» per le donne ad ago può essere prodotta in una versione a doppia faccia (per il decoupage inverso) e diverse copie identiche (per aggiungere volume).

I vantaggi delle carte decoupage sono che praticamente non si strappano quando sono bagnate, quasi non cambiano dimensione quando sono incollate. Se i tovaglioli sono incollati principalmente su una superficie chiara, è possibile utilizzare frammenti di carte decoupage su rivestimenti scuri. Le carte sono molto elastiche e resistenti all’abrasione.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Carta ruvida

Per il decoupage di superfici ampie e di vetro, è possibile utilizzare carta di riso. È facile da usare e anche una ricamatrice alle prime armi può gestirlo. L’unico requisito quando si lavora con esso non è quello di ritagliare i frammenti, ma di estrarli. La carta è fibrosa, facile da applicare sulla superficie. Materie prime per la sua produzione – paglia di riso.

I tovaglioli di carta di riso daranno al prodotto un aspetto originale e insolito, perché ripetono completamente la forma dell’oggetto (a causa della struttura fibrosa).

C’è anche carta di gelso e banana, che anche i maestri del decoupage adorano. Ruvida e sfusa, tale carta, include varie inclusioni, viene utilizzata in background e rivestimenti testurizzati.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Colla

Per rendere il prodotto di decoupage pulito e di alta qualità, è necessario acquistare una colla a base d’acqua. Naturalmente, è meglio usare una colla appositamente progettata, ma in assenza di tale, è possibile utilizzare il PVA ordinario.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Materiali di rivestimento superficiale

Per la colorazione, l’invecchiamento delle superfici, utilizzare:

  • colori acrilici e ad olio;
  • pigmenti;
  • paste metallizzate;
  • bitume.

Per far sembrare il rivestimento placcato in oro, utilizzare foglia d’oro, foglio metallizzato.

I materiali utilizzati dai maestri del decoupage non si limitano a quelli sopra elencati, in effetti ce ne sono molti di più..

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Decoupage di mobili con tovaglioli fai-da-te: istruzioni dettagliate

Spazio per la tua creatività e l’incarnazione delle idee di decoupage nella vita – mobili. Per cominciare, puoi esercitarti su qualcosa di economico: un seggiolone, uno sgabello, un tavolino da caffè.

Se decidi di cambiare l’aspetto dei tuoi mobili con il decoupage, segui queste istruzioni dettagliate:

  1. Creiamo nella nostra testa o su un pezzo di carta un progetto di ciò che vogliamo ottenere come risultato del decoupage.
  2. Acquistiamo i materiali necessari adatti al concetto (carte decoupage, tovaglioli, colla, vernice)
  3. Levigiamo la superficie dei mobili con carta vetrata fine.
  4. Riempiamo i pori dei mobili (se presenti) con prodotti speciali.
  5. Taglia un pezzo di tovagliolo che incolleremo sui mobili.
  6. Tagliare il frammento desiderato, separato «extra» strati, lasciando solo l’esterno, con un motivo.
  7. Ricopriamo il frammento di colla usando un piccolo pennello. Puoi metterlo su polietilene o un file di cancelleria per comodità..
  8. Con attenzione, per non danneggiare il pezzo di tovagliolo ritagliato, trasferirlo sulla superficie preparata del mobile (è molto conveniente farlo utilizzando un file) e stirarlo con un pennello, provando «cacciare» tutte le bolle e appianare tutte le pieghe.
  9. Dopo aver aspettato che il frammento si asciughi (non correre !!!), coprire l’immagine incollata con una vernice trasparente a base d’acqua.

Decoupage mobili con tovaglioli fai-da-te

Si consiglia di ripetere l’ultimo punto almeno 3-4 volte, inoltre, il tempo tra i rivestimenti di vernice dovrebbe essere sufficiente affinché lo strato precedente si asciughi (almeno un’ora).

Decoupage fai-da-te di vecchi mobili: video

Il decoupage è un’ottima opzione per trasformare mobili vecchi ma cari. Cosa succede se i mobili sono obsoleti e non si dispone dei fondi per acquistarne uno nuovo? Cosa fare se un oggetto interno ti è molto caro e rappresenta un pezzo importante della tua vita?

Puoi provare a cambiare l’aspetto dei vecchi mobili usando il decoupage.

Rating
( 9 assessment, average 4 from 5 )
dizainall.com